Pubblicato il

VÉRONIQUE BRANQUINHO



VÉRONIQUE BRANQUINHO


La stilista belga è nata nel 1973 a Vilvoorde, e ha studiato moda all’Accademia Reale di Anversa dal 1991 al 1995.

Nella stagione primavera-estate 1998, è riuscita nella presentazione della sua prima collezione, conquistando le passerelle di Parigi.

Nell’ottobre dello stesso anno, Véronique Branquinho, ha ricevuto il premio come miglior giovane designer, assegnato dalla catena VH1, e successivamente ha partecipato a numerose esposizioni, come la Biennale della Moda a Firenze, all’ interno della boutique “Colette” a Parigi e nel 1999 presso il Fashion Institute of Technology a New York.

Ha disegnato per il pellettiere italiano Ruffo s’ Researche, le collezioni femminili (primavera-estate 1999).

Per l’esposizione d’arte contemporanea “Documenta 11” a Kassel, in Germania, la designer, ha realizzato in edizione limitata, il celebre impermeabile bianco.

Il tema principale della stilista, è quello di far trasparire attraverso mille sfaccettature la realtà femminile, riuscendo a concretizzare questo look, con la creazione di seducenti abiti a spina di pesce, gonne lunghe pieghettate che coprono i piedi abbinate a giacche da camera e meravigliosi top di organza drappeggiata.

Il suo lavoro spesso è focalizzato sul momento di transizione tra ragazza e donna, incorporando in esso tutte quelle emozioni e desideri contraddittori che l’accompagnano.

Fonte: Fashion Now

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *